La PODISTICA VOLUMNIA SERICAP  con altre ASD propongono una

 

RIFLESSIONE SU COVID, PODISMO E POLITICHE SPORTIVE

 

+ UNA PRECISAZIONE (che è anche un invito)

Nell’idilliaca cornice del ridente paese di Castelnuovo di Assisi si è svolto ieri “LO SCOPETTO – SPECIAL EDITION”, corsa non competitiva cronometrata con premi, riservata ai tesserati della Podistica Volumnia Sericap. La gara ha visto purtroppo un pericoloso assembramento di atleti alla partenza, i quali si erano tuttavia  preventivamente rassicurati a vicenda (a mezzo di una vigorosa cozzata di gomito e uno scambio di sguardi da gentiluomini) di non essere malati né di essere stati a contatto con malati negli ultimi 14 giorni né di avere parenti malati fino al 6° grado di parentela o vicini di casa malati entro i 500 mt.

La gara, svoltasi nel pieno rispetto dei distanziamenti e fuori scia così come indicato dalle Linee Guida Federali, ha visto il trionfo di Raffaele Bottoloni in 34.30, seguito da Paolino Bracardi in 38.00, terzo posto per Giovanni Torzoni (38.30), mentre ai piedi del podio (rigorosamente virtuale) sono rimasti Enrico Tribbioli (42.00) e Silvano Silvi, a seguire tutti gli altri. Più distanziati di così…

Al termine della gara, docce all’aperto, a rigoroso distanziamento, con bottiglia di acqua calda personalizzata e risciacquo tonificante con acqua piovana; gli atleti sono stati poi opportunamente sanificati dall’eventuale contagio da acqua (che Paolino purtroppo non ha potuto fornire sigillata), sotto gli auspici di San Pasquale, patrono di Castelnuovo e dei partecipanti allo Scopetto. A seguire, un breve ristoro a base di birra (questa sì sigillata con tappo corona) e pasta party a base di lumache (dalle quali è stata acquisita regolare autocertificazione, che sarà conservata agli atti della gara per almeno 14 giorni).

Dopo la consegna dei pacchi gara (effettuata senza passaggio di mano, ma appoggiati direttamente sul tavolo debitamente distanziati) la breve e austera – ma toccante – cerimonia di premiazione dei primi 3 assoluti. Per senso di responsabilità, sono state invece abolite le premiazioni per categoria, reputate troppo pericolose e di cattivo esempio per la popolazione.

Per concludere, alla presenza – amichevole ed informale – di Valentina, Assessore allo Sport del Comune di Assisi e Compaesana di Paolino, sono stati formulati i più fervidi auspici per una celere ripresa delle gare podistiche in Umbria, possibilmente con una speciale “Corsa dello Scopetto Spazza-Covid” da tenersi quanto prima (se riusciamo a convincere Paolino, che è perplesso perché non farebbe in tempo a fare i volantini…).

ALCUNI MOMENTI DELLA PREMIAZIONE

Nota: Si tratta, come si sarà capito, di un racconto ironico, relativo ad un allenamento di squadra effettuato secondo le norme vigenti. Anche l’Assessore non è intervenuta in veste ufficiale, ma da semplice compaesana e amica di Paolino, che abbiamo incontrato al ristorante del paese.

© 2011 Podistica Volumnia Sericap Suffusion WordPress theme by Sayontan Sinha