La PODISTICA VOLUMNIA SERICAP  con altre ASD propongono una

 

RIFLESSIONE SU COVID, PODISMO E POLITICHE SPORTIVE

 

+ UNA PRECISAZIONE (che è anche un invito)

A cura di Luca Uccellini

Dopo quattro anni di assenza, è tornata sull’Isola Polvese – una delle tre perle del lago Trasimeno, specchio azzurro della verde Umbria – Su e Giù per l’Isola, la manifestazione podistica nazionale di staffetta a squadre organizzata dalla Podistica Volumnia Sericap di Ponte S.Giovanni che, con quella di domenica 11 giugno, ha festeggiato le dodici edizioni. Sul classico percorso di 3500 metri ricavato nel periplo dell’isola e nella sua parte alta hanno gareggiato atleti per un totale di 20 staffette, un numero minore rispetto alle passate edizioni ma soddisfacente vista la concomitanza di altre due importanti gare in regione, a testimonianza della validità di una iniziativa che in una giornata all’aria aperta abbina sport a turismo e gastronomia; ogni staffetta era composta ciascuna da 4 atleti e divise in 4 categorie: under 50, over 50, femminile e mista. Quest’anno a trionfare nella categoria Under 50 è stata la formazione A dell’Atletica Avis Perugia con Cancelloni, Dionisi, Panfili e Marianelli che hanno impiegato un tempo complessivo di 50.48; seconda posizione per la formazione del CDP T&RB Group A e terza la formazione A dell’Atletica Umbertide. Nella categoria over 50 successo per il team del CDP-T&RB Group B con la formazione composta da Buratti, Giannoni, Spacci e Polticchia che si sono imposti con il tempo di 55.45 davanti alla squadra B dell’Atletica Avis Perugia e alla formazione C dello stesso CDP. Nella prova femminile ancora al primo posto una formazione dell’Atletica Avis Perugia formata da Tamburi, Barberini, Rossi e Bastianelli, vincente con il tempo di 1.00.48 davanti alla formazione della podistica avis Deruta e alle ragazze della formazione D del CDP T&RB Group. Per finire nella categoria Miste, formata da due uomini e due donne, successo per il quartetto della Podistica Lino Spagnoli formato da Fumi, Vecchi, Salci e Falomi, nel tempo di 56,30, in seconda posizione la formazione dell’Atletica Avis Perugia, terza piazza per l’Atletica Umbertide. Per la cronaca, i più veloci di tutti sull’aspro percorso isolano, sono stati Leonardo Grilli dell’Atletica Umbertide (12.14) e Silvia Tamburi dell’Avis Perugia (13.27), mentre tra gli Over 50 si è distinto Maurizio Vagnoli, ancora dell’Avis Perugia, in 13.25.

Al termine della staffetta si è disputata la settima edizione di Retropolvese, gara nazionale di retrorunning sulla distanza di un miglio su un circuito da ripetere tre volte cui hanno preso parte una ventina di atleti tra cui alcuni tra i migliori esponenti nazionali di questa particolare disciplina dell’atletica leggera: al primo posto il veronese Alberto Spillari (8.06), già campione mondiale dei 400 metri piani in retrorunning ed ex detentore del relativo record mondiale, mentre in campo femminile bella vittoria per Irene Enriquez (11.12), che bissa così il successo ottenuto nell’ultima edizione.

L’Isola Polvese anche in questa occasione a fatto da degna cornice a questa manifestazione, svoltasi sotto l’egida dell’Endas, che ha visto al seguito degli atleti impegnati in gara numerosi familiari e sostenitori, che hanno goduto le bellezze dell’Isola in una splendida giornata di sole estivo. Dopo la gara ed il pranzo nel ristorante sull’isola con menù a base di pesce del Trasimeno, nel pomeriggio l’imbarco sulla motonave per il ritorno a San Feliciano: lì presso il Residence Ali sul Lago si è tenuta la cerimonia di premiazione alla presenza Erika Borghesi, consigliere provinciale della provincia di Perugia, Giacomo Chiodoni sindaco di Magione, Agnese Bordoni responsabile commerciale Aliveris, Claudio Consalvi presidente Croce Bianca Perugia, Mario Filippucci titolare del main sponsor Sericap e Gianfranco Brugnoni presidente della Podistica Volumnia.

Le classifiche (a cura di DreamRunners)

Il bel servizio fotografico dell’amico Luc Feliziani (che ringraziamo sentitamente)

Le gallerie fotografiche PVS (se qualcuno desidera copia delle foto ad una più alta definizione, può richiederle all’indirizzo: podisticavolumniasericap@gmail.com) anche su Facebook

Il servizio di UmbriaTV SportIncontri:

Si ricorda infine che la corsa all’Isola Polvese era valevole come gara di recupero per la partecipazione al Circuito Volumnia Sericap (sebbene non per le classifiche, per le quali è valida solo la presenza a tutte le gare inserite nel circuito stesso). Consultate la pagina del Circuito Volumnia Sericap per maggiori informazioni e per le classifiche.

© 2011 Podistica Volumnia Sericap Suffusion WordPress theme by Sayontan Sinha