La PODISTICA VOLUMNIA SERICAP vi ha offerto la
RESOCONTO – CLASSIFICHE – FOTO e VIDEO

DSC_3542a Servizio fotografico

Video

Classifica

Torna la Maratonina del Campanile a Ponte San Giovanni, con una nuova collocazione temporale, e torna con una edizione, al 26esima, che nonostante il tempo poco clemente ha visto al via oltre cinquecento atleti in rappresentanza di ben ottantasette società di cui trentacinque di fuori regione, un lungo serpentone colorato che ha preso puntualmente il via alle 9,30 accompagnato dal suono delle campane del campanile della chiesa parrocchiale. Il film della gara, che grazie al supporto tecnico del gruppo CB Brecchino è stata vissuta attimo per attimo in diretta sulla linea d’arrivo, ha visto fin dalle prime battute la pattuglia di atleti africani a dettare il ritmo, con un passaggio intermedio a Torgiano dopo 10 chilometri in poco più di 31 minuti. Il finale di gara ha visto la lunga volata tra i due keniani Chumba e Koech, con Bernard Chumba che l’ha spuntata sul connazionale per una spanna, chiudendo vittorioso in 1 ora 06 e 32. Terza piazza per il marocchino Hajjy appena rientrato dagli allenamenti in altura in Marocco. Da evidenziare l’ottimo quinto posto di Cristian Marianelli, dell’Atletica Avis Perugia, primo italiano al traguardo cui è andato il 5° Trofeo Confcommercio riservato al primo umbro. Da cardiopalma il finale della prova femminile con la splendida rimonta di Silvia Tamburi, anch’essa dell’Atletica Avis Perugia, che con una magistrale seconda parte di gara è arrivata a giocarsi la vittoria spalla a spalla con la keniana Chebet che ha però avuto la meglio per soli tre secondi, chiudendo in 1.21.08. Comunque da applauso la prova offerta dalla forte atleta umbra del team del presidente Pompei che ha anche piazzato al terzo posto assoluto un’altrettanto brava Paola Garinei, più volte sul podio ponteggiano negli ultimi anni. E proprio l’Atletica Avis Perugia si è imposta a livello societario davanti alla Podistica Avis Deruta e all’Aspa Bastia Umbra. Alla cerimonia di premiazione all’interno del Cva di Ponte San Giovanni oltre al presidente della società organizzatrice, la Podistica Volumnia Sericap, Gianfranco Brugnoni, erano presenti il presidente del Coni Regionale, Domenico Ignozza, il presidente della Fidal regional, Carlo Moscatelli e la presidente regionale dell’Endas, Carla Carnevali. Un ricco ristoro e il tradizionale pasta party finale hanno ritemprato le energie degli atleti che incuranti del freddo e della pioggia hanno onorato fino in fondo questa manifestazione che era valida quale prova del Grand Prix Fidal e del Campionato Umbro Podismo Endas oltre che prova del circuito Tune Up della Maratona di Roma.

Lascia un commento

(richiesto)

(richiesto)

*

© 2011 Podistica Volumnia Sericap Suffusion WordPress theme by Sayontan Sinha