La PODISTICA VOLUMNIA SERICAP  con altre ASD propongono una

 

RIFLESSIONE SU COVID, PODISMO E POLITICHE SPORTIVE

 

+ UNA PRECISAZIONE (che è anche un invito)

crosssangeminipaolocrosssangeminiraffaE invece no, perché, anche se alle tre gare della settimana trascorsa abbiamo avuto una partecipazione di atleti PVS poco numerosa, comunque non sono mancate le soddisfazioni… Al Cross di Sangemini si sono presentati al via gli unici tre atleti ancora in classifica nel Criterium, Raffaele Bottoloni, Paolo Bracardi e Silvano Silvi, che, dato l’esiguo numero di partecipanti, hanno comunque raccolto preziosi punti per la classifica generale, nonostante il risultato di gara non eccelso (tutti e tre negli ultimi 6 posti all’arrivo, con il miglior tempo di Bottoloni, 34’23”). L’unico giustificato è, tuttavia, Paolino, che non solo ha usato il Cross come allenamento per la imminente Invernalissima (percorrendo alcuni giri in più), ma era reduce dalla fatica della Morgnano – Spoleto – Morgnano, classica gara dell’8 dicembre che si svolge sugli oltre 15 km molto ondulati del bel percorso cittadino; con Paolino (giunto 198° in 1.23.06) a Morgnano c’era anche Marco Goracci, buon 127° in 1.11.13 (ma attratto alla gara soprattutto dal ristoro finale a base di salsicce sulla brace!). E a dare soddisfazione non è stato solo Marco, ma anche e soprattutto i nostri giovani atleti cannaresi, che all’ultimo momento hanno deciso di partecipare alla BabboRun di Perugia, una gara alla prima edizione competitiva, svoltasi su 8 km di percorso cittadino, organizzata dagli amici dell’Associazione Monteluce e molto partecipata; erano presenti a portare in alto i nostri colori Gionata Antonelli, giunto 30° in 33’58”, e Eduardo Ercolani (83° in 39’12”). E ora tutto è pronto per l’Invernalissima…

L’album della domenica (grazie a G. Rustici)

© 2011 Podistica Volumnia Sericap Suffusion WordPress theme by Sayontan Sinha