La Tartufissima di Pietralunga è un appuntamento a cui cerchiamo sempre di non mancare: perchè è una bella gara, varia e con qualche difficoltà tecnica, da saper interpretare; perché si svolge in un contesto ambientale molto piacevole, tra la campagna operosa e la allegra cornice paesana; perchè è una gara esemplarmente organizzata dalla Pietralunga Runners del presidente Nadio Procacci insieme al Marathon Club di Città di Castello, con un occhio di riguardo alle specificità del territorio (il graditissimo pacco gara con le patate bianche di Pietralunga) ed un evidente amore per la nostra disciplina e per gli atleti che la praticano, ottimamente assistiti con tutti i servizi necessari, pur ad un costo di partecipazione contenuto, cosa che fa particolarmente onore ai bravi organizzatori. E ci fa piacere anche ricordare che, nel nostro piccolo, anche noi abbiamo dato un piccolo contributo al successo di quest’anno, grazie all’indefessa dedizione del nostro Paolino, che ha abilmente promosso con il suo immancabile volantinaggio anche questa manifestazione.

Ma vediamo i risultati sportivi dei ben 9 atleti PVS presenti, a cominciare dal velocissimo duo cannarese che ha guidato la nostra piccola compagine, il giovane Valentino Blanchi che, siamo sicuri, ci regalerà grandi soddisfazioni, e Silvano Corba, che lo sta facendo già da tempo: i due hanno corso insieme, spronandosi a vicenda, e giungendo sul traguardo rispettivamente 59° in 41’38” e 60° in 41’42”. Ma ottima è stata anche la performance del promettente Stefano Varrella (113° in 45’44”), insieme alle conferme di Marco Goracci (137° in 47’36”) e di Giovanni Torzoni (165° in 49’47”). Più staccati, infine, Silvano Silvi (191° in 51’43”), Raffaele Bottoloni (196° in 52’30”) e Paolo Bracardi (221° in 54’53”); e chiudiamo celebrando il ritorno di Valter Corba che, dopo una lunga assenza dalle gare, ha corso come non competitivo per riprendere un po’ di confidenza e testare la sua condizione, in vista di una – speriamo vicinissima – piena ripresa delle attività.

Segnaliamo anche l’articolo dell’amico Claudio Romiti sul sito Dreamrunners.

Ci siamo sparsi in tutti i versi in questa seconda domenica di gare ottobrine. Un bel gruppo di camminatori insieme ad un piccolo manipolo di atleti hanno varcato i confini regionali per partecipare alla 42^ Passeggiata alla Fiera, in quel di Sinalunga (SI): oddio, “passeggiata” si fa per dire, dal momento che si tratta di una gara di 12 km veramente dura, con parecchie difficoltà tecniche e che mette a seria prova gli atleti, comunque accorsi come sempre numerosi, complice anche la bellissima giornata; ma ancora più numerosi sono stati i camminatori ed i corridori non competitivi – che hanno potuto scegliere tra diversi percorsi, di differenti lunghezze, tutti piacevoli e panoramici – tra i quali i nostri Giovannella Briziarelli, Mariella Briziarelli, Giuliana Ragni, Ada Fioravanti, Paolo Zecchetto e Giuseppe Riccini, capitanati dal presidente Gianfranco Brugnoni. Più dimessa invece la compagine degli atleti, con Marco Goracci (139 ° in 57.19, il migliore dei nostri), Silvano Silvi (178° in 1.01.03) e Paolo Bracardi (222° in 1.06.29), ma comunque soddisfatti per la bella gara e l’ottima organizzazione dell’Atletica Sinalunga (che vogliamo lodare anche per il costo di partecipazione decisamente contenuto). Verso nord, cioè a Gubbio per la 21^ Corrigubbio, si sono invece diretti Eduardo Ercolani, Giovanni Torzoni e Raffaele Bottoloni: sul bel percorso di 10 km (si legga anche il sempre puntuale ed interessante articolo dell’amico Claudio Romiti sul sito DreamRunners) il migliore è stato ancora una volta il giovane Eduardo, ottimo 74° in 43’19”, molto davanti ai “vecchietti” Giovanni e Raffaele, rispettivamente 162° in 49’41” e  211° in 57’05”. Chiudiamo, infine – dulcis in fundo – con la gara del sud Umbria, a Terni, dove si è svolta la 42^ edizione del celebre Circuito dell’Acciaio, 15.2 km dalla città alla Cascata delle Marmore (con lo spettacolare passaggio all’interno del parco) e ritorno, al quale ha per noi partecipato il sempre sorprendente Silvano Corba che, col suo bel 45° posto in 1.01.44, non solo ha vinto il 7° premio di categoria SM40 contro un’abbondante ed agguerritissima concorrenza, ma ha anche scalato la 2a posizione nel circuito Umbria Tour: un grande risultato già alla sua prima partecipazione, complimenti davvero!

L’album fotografico della domenica (grazie a R. Bertolle, G. Rustici, Gubbio Runners, Atletica Sinalunga)

C’era poca scelta di gare, questa domenica, quindi ci siamo dovuti accontentare della ormai frequentatissima Mezza Maratona Città di Foligno, gara nazionale (ovviamente Fidal) organizzata dalla Winner Foligno, società ora più che mai concentrata sulle gare di un certo livello; ed anche questa edizione non è stata da meno, con i suoi più di 1000 arrivati e gli immancabili keniani in cima alle due classifiche, maschile (ai primi 3 posti) e femminile. Per la Podistica Volumnia erano presenti Silvano Corba, che ha lottato duramente guadagnando una onorevole 183^ posizione in 1.31.29, Stefano Ortica (435° col tempo di 1.42.19) e Paolino Bracardi (746° in 2.03.10). E ci sia consentita la solita nota di rammarico nel non poter vedere, vicino al nome dei nostri atleti, la dicitura “Volumnia Sericap Perugia”, sostituita dall’anonimo “runcard”: un piccolo, barbarico segno dei tempi che viviamo a causa delle nuove famigerate norme Fidal, che rispettiamo, ma non ci stancheremo mai di stigmatizzare…

Una soluzione più creativa, invece, l’ha trovata Raffaele Bottoloni, che ha optato per il 3° Ameria Trail, bella gara off-road più di nicchia, con i suoi durissimi 19 km e ben 860 mt. di dislivello positivo, organizzata dall’Atheltic Lab Amelia, dove Raffaele non solo è giunto 41° in 2.29.34, ma ha anche ritrovato in gara un vecchio compagno di scorribande fuoristrada, il nostro amico Gianni Cucchia (che oggi corre con un’altra società e, per la cronaca, è arrivato 36° in 2.16.42).

Nel suo piccolo, la Podistica Volumnia Sericap non è voluta mancare ad alcuna delle 4 gare svoltesi in questo fine settimana. La presenza più consistente del sabato è stata alla Campestrella, 2a edizione di una simpatica gara quasi tutta fuori strada, tra le belle vigne sulle colline di Soccorso di Magione, molto apprezzata dai nostri atleti, che le hanno fatto onore con la buona prestazione di Stefano Varrella (16° in 33’37”) ma anche con il bel 3° posto di categoria guadagnato da Marco Goracci, grazie alla 17° posizione in 34’23”; più dietro sono poi giunti Silvano Silvi (26° in 37’38”) e Raffaele Bottoloni (30° in 39’18”). Contemporaneamente a pochi chilometri di distanza, presso l’Autodromo di Magione, si svolgeva – in un’atmosfera a dire il vero un po’ surreale, dato l’esiguo numero di atleti al via – la prima edizione di Corro con Giulia“, gara di 10 km (poi accorciata a 7,520 km) corsa tutta nel circuito automobilistico, purtoppo penalizzata dall’infelice posizionamento di calendario (e forse anche dal costo un po’ eccessivo): non è tuttavia mancata la PVS con l’attivissimo Eduardo Ercolani che non solo si è piazzato al 6° posto grazie al tempo di 29’59” e al 2° posto di categoria Amatori, ma, a quanto ci risulta, ha anche stabilito il suo record personale, “volando” a 3.59 min/km.

La più frequentata delle domenica è stata invece la Maratonina Lamarina, appuntamento ormai tradizionale, che attira atleti da tutta Italia, essendo una gara nazionale Fidal; a sfidare i molti (anche importanti) atleti intervenuti sui quasi 14 km, c’erano i nostri onnipresenti Eduardo Ercolani (il migliore, 153° col tempo di 59’59”) e Marco Goracci (236° in 1.05.04), insieme a Paolino Bracardi (347° in 1.15.30, con la sua classica scenetta “votiva” all’arrivo); ma la vera soddisfazione per noi sono stati due graditi rientri alle gare: quello di Francesco Ricci, che sappiamo sempre affezionato alla Lamarina e che si è aggiudicato un eccellente 9° posto di categoria SM70 col suo tempo di 1.14.08, e quello di Luciana Castellini, peraltro con la buona prestazione di 1.18.51 che le è valsa l’80° posto nella classifica femminile: complimenti ad entrambi e tante buone corse a venire!

Infine, la presenza più di rito alla “Porta un amico, pianteremo un albero” a Terni, che ha visto impegnati soprattutto i nostri atleti ancora in lizza per il circuito Umbria Tour, cioè Silvano Corba, superbo 34° in 51’01” e vincitore dell’8° premio di categoria SM40 (nonché, ad oggi, 3° nell’Umbria Tour) e Raffaele Bottoloni, 132° in 1.03.55, e saldamente al 5° posto del circuito regionale; insieme a loro c’era anche Silvano Silvi, giunto 126° in 1.03.04.

L’album del fine settimana (grazie a N. Foti, Pro loco Vivi il Paese di Soccorso, G. Rustici, DreamRunners)

La nostra soddisfazione per la bella riuscita della 3a edizione della Cipolla di Cannara in Corsa non si limita al notevole lavoro di organizzazione e gestione che la Podistica Volumnia Sericap ha saputo mettere in campo con la usuale perizia ed attenzione (di cui ringraziamo soprattutto il presidente Gianfranco Brugnoni ed il sempre ottimo gruppo dei camminatori), ma si estende anche ai contenuti più strettamente sportivi. Celebriamo innanzitutto il grande esordio nei colori Volumnia del nostro nuovo atleta Valentino Blanchi, classe 1987, che ha superbamente concluso la sua prima gara al 23° posto assoluto, con il tempo di 44’51”, alla media di 4.04, precedendo di una ventina di secondi persino l’ormai quasi veterano Silvano Corba (27°); seguono Marco Goracci (69° in 50’24”) ed il gradito ritorno alle gare di Michele Angelo Orsolino (72° in 50’46”). E salutiamo con grande gioia il ritorno in corsa del grande Gionata Antonelli, ormai in pieno recupero e pronto a tornare a dare filo da torcere agli altri cannaresi suoi compagni di squadra: nell’attesa intanto Gionata ha corso come non competitivo insieme a Eduardo Ercolani, tagliando il traguardo appaiati all’80° posto in 51’15”. Più distanti sono infine giunti Stefano Ortica (115° in 55’06”), Giovanni Torzoni (127° in 58’44”), Alessandro Fioravanti (143° in 1.01.21) e Silvano Silvi (146° in 1.02.36). Ma ricordiamo, per concludere, anche la nutrita presenza di camminatori della Volumnia o simpatizzanti, che hanno allegramente valorizzato la bella camminata di 5 km, contribuendo oltre tutto alla vittoria della PVS nella classifica a squadre, con un totale di 26 presenze (come l’ASPA Bastia, a cui ovviamente è stato lasciato il relativo premio).

Raffaele Bottoloni si è invece risparmiato per domenica, per partecipare alla Stravalnerina, gara valida per il circuito Umbria Tour per il quale è ancora in lizza, insieme a Silvano Corba; quest’ultimo ha chiuso la velocissima gara da Ferentillo ad Arrone al 62° posto in 41’11”, mentre Raffaele è giunto 154° col tempo di 49’51” (qui un piccolo album di foto della gara – Grazie a R. Bertolle e N. Foti)

A cura di Luca Uccellini

Sono stati duecento provenienti da varie regioni gli atleti che hanno preso parte alla terza edizione della gara podistica “Cipolla di Cannara in Corsa” che si è svolta nel tardo pomeriggio di sabato 16 settembre nella cittadina sulle rive del Topino: patrocinata dalla locale amministrazione comunale ed organizzata dal punto di vista tecnico dalla Podistica Volumnia Sericap, la manifestazione mira a valorizzare il prodotto tipico principe di Cannara, la famosa cipolla, che poi costituisce il pacco gara consegnato a tutti i partecipanti insieme ad una bottiglia di vino biologico della locale cantina Di Filippo, ma allo stesso tempo far conoscere e rivalutare un sito di alto significato storico religioso come Piandarca, luogo in cui San Francesco predicò agli uccelli, toccato dal percorso di gara. Ad aggiudicarsi la prova è stato Cristian Marianelli, che ha coperto gli 11,200 km del percorso nell’ottimo tempo di 35,58 aggiungendo così un ulteriore successo al suo già ricco palmares: il portacolori della Tiferno Runners ha preceduto di una quarantina di secondi Yassin El Khalil, che per buona parte di corsa ha tenuto testa a Marianelli per poi cedere nei chilometri finali, con Pierluigi Nucciarelli a completare il podio. A livello femminile, dopo il secondo posto della passata edizione, è stata Pina Deiana a tagliare vittoriosa il traguardo con il tempo di 44.39: l’atleta dell’Aspa Bastia, che anni fa ha vestito la maglia azzurra della nazionale di corsa in montagna, ha preceduto Laura Caporicci, atleta dell’Assisi Runners che si è affacciata da poco all’agonismo della corsa su strada ma sta ottenendo già importanti risultati, e al terzo posto Irene Enriquez. Molto nutrita anche la partecipazione alla camminata non competitiva di 5 Km con un centinaio di persone al via, anche in questo caso con molte presenze da fuori regione, in modo particolare da Toscana e Marche. A livello societario successo per l’Aspa Bastia Umbra davanti a CDP T&RB Group ed Assisi Runners.

Un piccolo album fotografico (grazie a Giampaolo Trinoli) (chi volesse avere copia delle foto ad una più alta definizione può richiederla a: podisticavolumniasericap@gmail.com)

L’interessante articolo dell’amico Claudio Romiti (che ringraziamo sentitamente)

LA CLASSIFICA COMPETITIVA

LA GRADUATORIA NON COMPETITIVA

Il servizio di UmbriaTV Sport Incontri:

Si sono svolte sotto una pioggia scrosciante le tre gare domenicali a cui gli atleti PVS hanno partecipato. Impresa compiuta per Paolino Bracardi, che ha espiato il suo mancato volantinaggio a Orte della settimana scorsa con la partecipazione solitaria al 10° Trofeo dei Falisci a Civita Castellana (VT) e, sotto un’acqua battente, ha felicemente tagliato il traguardo dei 10 km al 130° posto in 52’40”. Più nutrita, ma altrettanto bagnata, la presenza al Memorial Bertolini a Narni, per la 1a edizione del Trofeo Gole del Nera che, dopo il rinvio della partenza a causa delle proibitive condizioni ed un piccolo accorciamento della distanza, è stata corsa su questo nuovo spettacolare percorso, tutto lungo le gole del Nera, dapprima sulla strada Flaminia, poi, una volta attraversato il fiume, sul vecchio tracciato della ferrovia (compreso il passaggio in due gallerie): percorso e condizioni evidentemente congeniali ai nostri bravi Silvano Corba ed Eduardo Ercolani, andati entrambi a premio, il primo essendo giunto ottimo 19° assoluto in un ottimo 46’34” (5° di cat. SM40) dopo un acceso duello con la vincitrice della gara femminile, la grande Fabiola Cardarelli; il secondo si è invece aggiudicato il 5° premio di categoria Amatori grazie al suo 44° posto in 50’22”, mentre più dietro sono arrivati Silvano Silvi (92° in 56’29”) e Raffaele Bottoloni (106° in 59’06”). E pioggia anche a Perugia, per i due che hanno preso parte al Memorial Lino Spagnoli, che quest’anno si è corso nel centro storico sulla distanza di 10 km, Giovanni Torzoni (108° in 54’26”) e Francesco Boriosi (126° in 58’30”). Venerdì invece era andata meglio al 4° Trofeo ElleRUNdo, con un po’ di pioggia solo durante il ristoro finale; nulla ha quindi disturbato la veloce corsa di Marco Goracci (30° in 26’54” e premiato nella categoria SM50) e quelle più tranquille di Silvano Silvi (57° in 30’16”) e Raffaele Bottoloni (65° in 30’52”).

Piccolo album della settimana (grazie a G. Rustici, Photo4Go, L’Unatici)

Set 042017

Buona la presenza al “5° Memorial Rudy Dorelli” di Umbertide della Podistica Volumnia, che si è presentata con i 5 atleti Bottoloni, Corba, Ercolani, Ortica e Silvi.
Alla partenza scattavano nelle prime file i veloci Corba ed Ercolani, Bottoloni in mezzo al gruppone e il duo Ortica-Silvi che chiudeva il gruppo, uscendo per ultimi dalla pista di atletica dello Stadio Morandi con passo misurato.
Molto impegnativo e suggestivo al tempo stesso il tracciato, con il passaggio al primo chilometro nella pineta del parco comunale, per poi proseguire in leggera e costante salita sui lunghi tornanti della Provinciale 203 e terminare così il tratto in salita con due tratti molto ripidi, ma anche panoramici, poco prima della cima del 7 km.
Immediatamente dopo seguiva il primo tratto di discesa su un sentiero sconnesso che portava nuovamente sulla Provinciale 203 che si percorreva stavolta in discesa, facendo sciogliere le gambe irrigidite dai chilometri precedenti, fino a raggiungere l’elegante ed ombreggiato viale alberato del Castello Ranieri.
Lasciato il castello alle spalle, si apriva un lungo tratto sterrato ondulato tra i campi che portava alla zona industriale, ultimo chilometro prima dell’ingresso ed arrivo allo Stadio Morandi.
All’arrivo, primo dei “Volumnici” Silvano Corba, 44° posto assoluto e ottavo posto di categoria con il tempo di 1h01’16”, quindi Eduardo Ercolani, 51° posto assoluto e quarto posto di categoria con il tempo di 1h03’32”; a seguire Stefano Ortica al 135° posto assoluto in 1h17’07”, Raffaele Bottoloni al 140° posto in 1h17’39” e Silvano Silvi 144° in 1h18’35”.
Da segnalare, prima delle premiazioni che hanno visto protagonisti anche i nostri Corba ed Ercolani , l’abbondante e variegato ristoro finale che ha rifocillato all’arrivo tutti i corridori dopo la dura e bellissima corsa.

Ma la gara di Umbertide è stata solo la degna conclusione di un’altra buona settimana di gare, in cui non sono mancate le soddisfazioni. Ci hanno pensato dapprima Raffaele Bottoloni, Paolino Bracardi e Marco Goracci al “Trofeo Sant’Egidio” di Trevi, sia nella tradizionale staffetta pre-gara (alla quale Raffaele e Paolino hanno partecipato in due diverse squadre, guadagnando con queste rispettivamente il 9° e il 10° premio, alle belle medie di 4,19 e 4,25 min/km), sia nella gara di 4000 mt., nella quale Goracci è giunto 37° in 16’50” (5° premio di categoria SM50), Bracardi 50° in 19.02 subito davanti a Bottoloni che, col suo tempo di 19’46”, ha ottenuto il 7° premio di categoria SM55).

Un altro terzetto di atleti PVS si è presentato alla simpatica “Corsa del Guado” a Capanne, con il sempre concreto Eduardo Ercolani che, grazie ad un poderoso scatto finale, è riuscito ad agguantare la 24a posizione (col tempo di 38’14”) ed il 5° premio nella categoria Under35; e non da meno sono stati Emanuele Romiti (38° in 40’40”) e Francesco Boriosi (69° in 48’26”). E, se alla “Corri Gubbio Night” la presenza è stata “di bandiera”, con il solo Silvano Silvi (accreditato di un 69° posto in 44.56 nella classifica ufficiale, che tuttavia è sbagliata: il risultato reale è 67° in 44’35”), in quattro sono intervenuti, nonostante il maltempo prima della gara, alla “Marcia delle 8 porte” ad Assisi: Silvano Corba, sempre il migliore (58° in 30’25”), Marco Goracci (135° in 35’07”), Paolino Bracardi (176° in 38’33”) e Silvano Silvi (187° in 39’14”), insieme ad Alessio Bracardi che ha omaggiato il padre indossando la canotta della squadra per partecipare alla corsa non competitiva.

L’album della settimana (grazie a G. Rustici)

Ago 282017

Miete allori come non mai la Podistica Volumnia Sericap, in questa settimana ricca di gare… Ha cominciato Marco Goracci che, nel caldo pomeriggio di venerdì, ha partecipato alla prima edizione del “Trofeo L’Arca Antica” a Lidarno (organizzata dal CDP e molto apprezzata dai partecipanti) dove, grazie al suo 47° posto in 38’02”, ha vinto il 4° premio nella categoria SM50; meglio di lui aveva fatto Eduardo Ercolani, 33° in 34’51” (ma in una categoria troppo frequentata), mentre più indietro sono giunti Paolo Bracardi (73° in 43’30”) e Francesco Boriosi (82° in 46’44”). La sera dello stesso giorno, un altro gruppo di 4 atleti Volumnia ha fatto una vittoriosa incursione in quel di Bevagna, alla bella gara notturna “Pronti, piazza e via” che ritornava dopo 5 anni di assenza dal calendario e che li ha visti tutti e 4 sul podio: Silvano Corba, ottimo 15° assoluto, col tempo di 33’13” che gli ha fruttato il 2° premio nella categoria SM40; Giovanni Torzoni (49° in 40’12”) e Raffaele Bottoloni (58° in 41’42”), rispettivamente al 4° e 5° posto della categoria SM55; e infine anche Silvano Silvi che, pur 57° in 41’35”, si è aggiudicato l’8° premio di categoria SM5o. En plein ripetuto il giorno dopo, sabato, alla “9a Corsa del Pentimento“, a Pozzuolo (organizzata da Filippide) dove i premiati PVS sono stati 2 su 2: ancora Eduardo Ercolani e Marco Goracci, che non smettono di darci soddisfazioni, entrambi al 3° posto di categoria, Eduardo essendo giunto 10° assoluto in 39’22” e Marco 17° in 41’56”. Chiusura della settimana in bellezza a Brufa, alla “5a Maratonina del Vino e dell’Arte” (ancora un’ottima organizzazione CDP), dove i nostri 6 atleti presenti hanno ben figurato: il migliore, sui durissimi e tecnicamente complessi 14 km del percorso, come al solito è stato Silvano Corba, 47° in 1.05.11, ma è Eduardo Ercolani che, col suo 83° posto in 1.09.59, ha agguantato il 9° premio nella categoria Amatori; prestazioni onorevoli anche per gli altri nostri atleti, a cominciare da Marco Goracci (151° in 1.18.14), seguito da Silvano Silvi (179° in 1.24.36), Raffaele Bottoloni (181° in 1.24.46) e, soprattutto, ancora Francesco Boriosi (211° in 1.30.48) che finalmente torna a gareggiare con una ritrovata frequenza. Nella stessa domenica, infine, il nostro Paolino Bracardi è stato ambasciatore della Podistica Volumnia al “15° Trofeo Grotte di Frasassi“, dove, oltre alla immancabile distribuzione di volantini delle gare umbre (in particolare della nostra imminente Cipolla di Cannara in Corsa), ha anche affrontato gli spettacolari 12 km del percorso tra le gole di Frasassi giungendo al traguardo 271° in 1.07.41.

 

L’album fotografico della settimana (grazie a L. Feliziani, S. Briziarelli, N. Foti)

Quasi nessuno legge le pagine di questo umile blog di questa piccola squadra, ma vogliamo ugualmente scrivere due righe per celebrare la bella gara di ieri ed i suoi organizzatori. Sì perchè chi, come noi, oltre a partecipare, organizza delle gare podistiche non può che essere colpito ed ammirato per la “Maratonina del Vino e dell’Arte” che per la 5a volta si è svolta a Brufa, grazie all’impegno del CDP e del suo presidente Daniele “Mostro” Falaschi: bellissimo percorso, curato e presidiato, con molti preziosissimi ristori; perfetta cornice paesana; abbondanti premi assoluti e di categoria; ottima assistenza ai podisti (ad es. la navetta per raggiungere le docce); adeguato ristoro finale (con la gradevolissima – parola del mitico Cosimo Piccolo – sorpresa del bicchiere di birra fredda); una bella esperienza anche per i non competitivi e camminatori; buon pacco gara, con l’originale “chicca” del libro usato… il tutto, ancora una volta, al costo di 2 euro! Ecco quindi l’esempio di cui noi tutti, organizzatori delle gare umbre, dovremmo fare tesoro: l’attenzione assoluta al podista e alla sua esperienza sia di corsa sia dei servizi connessi, con un occhio particolare al contenimento del prezzo di iscrizione, in piena controtendenza rispetto a quanto avviene ormai un po’ dappertutto, con costanti (e spesso ingiustificati dalla qualità delle gare e dei servizi) aumenti dei costi di iscrizione. Si obietterà che CDP è una delle più grandi e consolidate realtà podistiche della regione e che perciò dispone di una forza organizzativa che pochi altri possono mettere in campo, ma di sicuro questo non basta a spiegare l’eccellenza di questa piccola (nelle ambizioni) ed amata (dal gradimento che suscita) gara del nostro circuito umbro… Grazie, amici del CDP, e speriamo che il vostro bell’esempio di organizzazione virtuosa sia di ispirazione anche per altri.

Conto alla rovescia cominciato per la 3a edizione della “Cipolla di Cannara in Corsa”, che si svolgerà nel pittoresco paese di Cannara, ovunque noto per il suo prezioso bulbo, che anche quest’anno verrà celebrato con una festa paesana, tra le cui iniziative si colloca anche la nostra manifestazione podistica, diventata ormai un appuntamento fisso ed atteso. La corsa – su un percorso interamente pianeggiante di 11 km circa – partirà alle ore 18, mentre a seguire prenderà il via anche la camminata non competitiva di circa 5 km (quest’anno con la novità del cronometraggio anche per quest’ultima); ricordiamo inoltre che la gara competitiva costituisce anche la quarta prova del Circuito Volumnia Sericap 2017.

Segnaliamo, infine, che dopo la gara, la Festa della Cipolla continua per atleti, camminatori ed accompagnatori con una cena organizzata dall’AVIS di Cannara presso lo stand “Al Cortile Antico” con menù a base di cipolla (antipasto, primo, secondo, contorno e bevande incluse) al costo di € 15,00 (prenotazioni entro giovedì 14/9 al numero 335.6775727).

IL VOLANTINO DELL’EDIZIONE 2017 (se non ve lo ha già consegnato Paolino…)

RITROVO E PARTENZA (coord. GPS 42°59’34.4″N, 12°34’46.6″E):

Sono state aggiornate le classifiche del nostro Grand Prix Volumnia, la competizione interna alla nostra Podistica che mette a confronto gli atleti sulla quantità e lunghezza delle gare effettuate nell’anno. I dati confermano alcune situazioni ben note e consolidate, ma portano anche qualche piacevole novità, andate a curiosare e… sotto con le gare, stiamo entrando nella parte finale dell’anno!!

Classifica provvisoria Grand Prix Volumnia 2017 (aggiornata al 21/8)

Tabella chilometrica provvisoria (aggiornata al 21/8)

Ritorna in gioco la piccola ma agguerrita squadra di atleti PVS, dopo un periodo di stanca che aveva fatto registrare la presenza in gara solo dei più determinati. Così a Rivotorto, domenica scorsa, si sono ritrovati in 7 per partecipare alla seconda edizione della Corsa degli Antichi Sapori, la bella gara organizzata dalla Assisi Runners che già riscuote il gradimento degli atleti umbri, in quasi 200 alla partenza anche quest’anno. In forma come sempre il nostro Silvano Corba, che ha corso per gran parte della gara insieme alla vincitrice femminile Arianna Fabbri della UP Policiano Arezzo, ed è giunto 37° in 41’37”, guadagnando il 5° premio nella categoria SM40. Al 57° posto si è piazzato Eduardo Ercolani, col tempo di 43’43”, seguito da Lorenzo Bartolini, 84° in 46’04”, e Marco Goracci, 88° in 46’50”; più distanti gli ultimi tre, Silvano Silvi (141° in 52’18”), Paolo Bracardi (161° in 57’05”) e Raffaele Bottoloni (166° in 59’54”), che ha scelto un’andatura turistica in allegra compagnia degli amici Orioli e Piccini dell’Atletica Capanne.

Ma la PVS, al di là dei numeri, cerca di essere sempre presente a tutte le gare, fosse anche con un solo atleta: come ha fatto Marco Goracci, che il 13/8 ha corso gli impegnativi 11 km della 34a Camminata di San Cassiano (MS), della quale da alcuni anni è una presenza fissa, mentre giovedì 17, non pago, si è presentato al via della Corri Lerchi, con i suoi veloci 7 km, terminati al 140° posto in 28’02”, giungendo simpaticamente appaiato con i nostri ex Bruno Guercini e Augusto Sargenti.

Alcune foto della settimana (grazie a G Rustici e G. Possenti)

In una bella atmosfera da festa di paese si è svolta a Perugia, nel quartiere di Monteluce, la 2° edizione della Scarpinata dell’Assunta, gara di 7,4 km su un percorso cittadino, organizzata dalla Parrocchia di Monteluce e dalla Podistica Volumnia Sericap, rievocazione di una storica manifestazione podistica degli anni ’70, molto amata in città.

La vittoria in ambito maschile è andata quest’anno ad un atleta umbro, Cristian Marianelli dell’Atletica Avis Perugia, che ha chiuso col tempo di 24’47”, dopo una gara molto combattuta con altri 4 alteti giunti a breve distanza. Più solitaria invece la corsa della vincitrice femminile, Silvia Tamburi, anch’essa dell’Atletica Avis Perugia, che ha staccato le avversarie di oltre un minuto, giungendo sul traguardo in 27’08”. Infine, il “2° Trofeo Giancarlo Orioli”, assegnato alla squadra che ha registrato i migliori tre tempi, è andato alla Podistica Lino Spagnoli di Perugia, che bissa così il successo ottenuto lo scorso anno.

Nell’ambito della stessa manifestazione si è svolta anche una camminata non competitiva di 3,6 km cui hanno partecipato un centinaio di persone, quest’anno anche con l’apprezzata novità del cronometraggio personalizzato. Al termine della parte sportiva della manifestazione, premiazioni e festa in piazza, che peraltro continuerà nei prossimi giorni, con la tradizionale Festa dell’Assunta.

Le classifiche complete (gara competitiva e camminata non competitiva)

Le gallerie fotografiche (grazie a L. Tenda e colleghi): I preparativiLa garaLe premiazioni (chi volesse avere copia delle foto ad una più alta definizione, può richiederle scrivendo a: podisticavolumniasericap@gmail.com)

La classifica del Circuito Volumnia Sericap 2017 dopo la 3a gara

DICONO DI NOI:

  • il bell’articolo dell’amico podista Claudio Romiti (che ringraziamo vivamente per il suo competente apprezzamento, sia della gara che del Circuito Volumnia), pubblicato sul sito DreamRunners
  • l’articolo sul Corriere dell’Umbria del 14/8 (con un refuso nel titolo, purtroppo…)

Buona la presenza di nostri atleti in corsa alla 2a Scarpinata dell’Assunta, ben 7 a cui si sono aggiunti anche 2 camminatori; così, mentre l’anima organizzativa della PVS era impegnata con i suoi sempre ottimi e preziosi volontari (guidati dall’infaticabile presidente Brugnoni) nella gestione dei ristori, del traffico, etc. insieme ai tanti volontari della Parrocchia di Monteluce, dall’altra parte l’anima “in movimento” della squadra ha dato il suo contributo agonistico, con speciale impegno. Impegno premiato quello del nostro migliore atleta, Fausto Orioli che, nella gara di casa, ha onorato anche la memoria del padre Giancarlo andando a vincere, grazie al suo 19° posto assoluto in 27’46”, il 3° premio nell’ampia ed agguerrita categoria SM51-60; ma non da meno sono stati Silvano Corba, giunto a breve distanza (23° in 29’00”), ed Eduardo Ercolani, 34° in 31’03”, che, con Marco Santantonio (57° in 34’27”), chiudono il gruppo di quelli che hanno corso sotto i 5 min/km. Di poco sopra a questo limite si è posizionato Paolino Bracardi (69° in 35’58”), contento soprattutto per aver battuto i suoi amici-rivali Raffaele Bottoloni (73° in 36’43”) e Giovanni Torzoni (76° in 37’34”). Insomma una prestazione mediamente più che buona per i nostri atleti, soprattutto considerando la notevole difficoltà del tracciato e, perché no, anche un generale debito di allenamento causato dal grande caldo delle ultime settimane, che ha scoraggiato la preparazione anche dei più volenterosi. Citiamo, infine, anche i due camminatori che hanno partecipato alla camminata non competitiva di 3,6 km, Anna Rita Locci e Silvano Silvi, che non hanno perso tempo neppure loro, rimanendo alla testa del gruppo dei camminatori al passo e concludendo il giro in 34’35” (con la apprezzata novità del cronometraggio anche della camminata, uno dei primi esperimenti in Umbria).

Doverosa – per concludere – la lode per l’impresa di Eduardo Ercolani che, evidentemente, sta cercando di insidiare il primato di gare fatte al nostro vicepresidente Raffaele Bottoloni: infatti, non pago della faticata del sabato, domenica mattina ha corso anche a Scheggia (PG) – non da solo, in effetti, ma in buona compagnia di altri ben noti nomi di atleti maniaci, se solo si scorre la classifica – alla CorriScheggia, dove è giunto ben 17° col tempo di 32’10”, alla grande media di 4’11″/km. Altro che stanchezza del giorno prima!

Ed infine, una breve menzione (anche perché non siamo riusciti a reperire le classifiche ufficiali) per Marco Goracci che, nonostante fosse in ferie, ha partecipato – senza clamore, come è nel suo stile – ad una gara nella lunigiana e, più precisamente, alla 34a Caminada di San Cassiano, a Gragnola (MS), dove Marco è ormai una presenza fissa…

Ancora scarsa la partecipazione degli atleti PVS alle gare in programma in questo caldo inizio di agosto, ma c’è stato comunque qualcuno che non si è lasciato scoraggiare, così sono ben 5 la gare in cui comunque almeno una impavida canotta bianco-rossa si è vista… E che gare! I primi due eroi sono stati Eduardo Ercolani – ormai una bella presenza fissa in quasi tutte le gare del circondario – e Marco Goracci – che, ormai da molti anni, non è da meno: insieme hanno partecipato alla 7a edizione della Estatissima a Strozzacapponi (quest’anno corsa su 9 km, in un clima letteralmente rovente) dove sono arrivati rispettivamente 33° e 44°, ma soprattutto alla trionfale 1a edizione della Giogo Run Avis Magione, dove entrambi sono stati premiati, Marco avendo addirittura vinto nella categoria SM50 (col suo 27° posto assoluto in 41’03”) ed Eduardo ottimo terzo nella SM35 (al traguardo 25° in 40’36”), ma eroico è stato anche Lorenzo Bartolini, buon 33° in 41’47”; insomma, un bellissimo risultato, del quale siamo orgogliosi, ma che assume contorni addirittura epici, se si considera che sia Goracci che Ercolani erano reduci da altre due durissime gare, il primo giunto 81° in 37’08” alla 8a Corsa dell’Antico Marchesato a Monte Santa Maria Tiberina e il secondo che, nella stessa giornata di domenica, ha ottenuto un bel piazzamento di metà classifica contro un’agguerritissima concorrenza, tagliando il traguardo 47° in 1.32.00 alla 12a edizione della Costa di Trex in Corsa. Ed il quarto eroe? Beh, ovviamente è il nostro Paolino Bracardi, che si è persino recato fuori regione, e precisamente a Fiuminata (MC), per partecipare alla storica Marcia dei 4 Ponti – 40a edizione, certamente innanzitutto per onorare l’amicizia tra PVS e gli organizzatori di questa bella e difficile gara, ma anche… per un po’ di sano e utile volantinaggio fuori sede, che comunque non lo ha distratto dalla corsa, chiusa al 165° posto in 1.20.26.

Che dire? Complimenti a tutti e quattro! Ed ora appuntamento a sabato 12, alla Scarpinata dell’Assunta, organizzata dalla nostra società e dove speriamo in una bella presenza di squadra, nonché in belle prestazioni per tutti…

Qualche foto delle gare di questi giorni (grazie a G. Rustici e G. Possenti, che ha pubblicato anche dei bei video della Corsa dell’Antico Marchesato)

Ago 012017

Presenze ai minimi storici alle gare della scorsa settimana, con soli due nostri atleti impegnati: Marco Goracci alla velocissima “5000 sotto le stelle” a Morra, dove è giunto 74° con il tempo di 22’20”, ed Emanuele Romiti al “Trofeo del Giacchio”, nella stupenda cornice del Lago Trasimeno in quel di San Feliciano, che lo ha visto tagliare il traguardo al 60° posto in 39’10”. Onore ai nostri impavidi amici…

Nonostante la calura di questa settimana, gli intrepidi atleti della Podistica Volumnia Sericap non hanno mancato di presenziare a due gare piuttosto impegnative. Ha cominciato mercoledì pomeriggio Eduardo Ercolani, presenza di bandiera al Trail del Lago, la bella manifestazione di corsa in natura organizzata dal G.S. Filippide a Castiglione del Lago (PG), purtroppo con pochi partecipanti ma tutti felici e soddisfatti: ed Eduardo si è comportato molto bene sul duro percorso lacustre (comprensivo di un tratto addirittura corso nell’acqua), giungendo 27° nel tempo di 41’47”.  Compagine nutrita, invece, quella che si è presentata alla partenza della Maratonina della Solidarietà a Bevagna (PG), ben 8 atleti, il migliore dei quali è stato il velocissimo Silvano Corba che, grazie al suo 36° posto in 37’47”, ha conquistato il premio da 8° di categoria SM40, impresa non facile date anche le difficili condizioni climatiche in cui si è svolta la gara (anche a causa dell’orario di partenza forse un po’ troppo tardo); è stata infatti una sofferenza anche per gli ottimi Eduardo Ercolani (48° in 38’58”), Stefano Varrella (52° in 39’38”) e Lorenzo Bartolini (54° in 39’46”), che comunque hanno ottenuto buone prestazioni, come del resto ha fatto Marco Goracci (79° in 43’33”), mentre più staccati sono arrivati Silvano Silvi (alla sua gara n. 100, chiusa da 97° in 46’07”), Paolo Bracardi (108° in 48’34”) e Raffaele Bottoloni (112° in 49’13”). Era inoltre presente Valter Corba, questa volta in veste di fotografo, mentre aspettiamo di rivederlo presto con le scarpette ai piedi…

L’album della settimana (grazie a L. Feliziani, G. Rustici, V. Corba)

Anche quella appena trascorsa non è stata una settimana molto partecipata, complici le ferie di alcuni o qualche acciacco fisico che ha consigliato ad altri un po’ di riposo (a proposito, approfittiamo per salutare il nostro Gionata Antonelli, che ci dicono in piena ripresa e che aspettiamo di rivedere presto in gara), tuttavia i pochi atleti della Podistica Volumnia Sericap impegnati nelle gare della settimana passata non ci hanno lesinato piacevoli sorprese. La più bella è stata di domenica a Ripa (PG), alla tradizionale ‘Nfangata, giunta alla 35a edizione grazie all’entusiastico impegno dell’energico Fabbrizio Paffarini e dello CSEN: sul podio della categoria Amatori sono infatti saliti Eduardo Ercolani (2°) e Lorenzo Bartolini (3°), con una splendida doppietta maturata sul durissimo percorso di circa 9 km con i suoi irti saliscendi, dove era presente anche Silvano Silvi, giunto però ben più staccato. Ma sabato sera anche Marco Goracci non è stato da meno, conquistando il 4° premio nella categoria SM50 alla altrettanto classica “Badiola nel Verde“, 22a edizione di questa bella e impegnativa gara di 7 km organizzata dallo CSAIN, dove il nostro Marco è giunto 22° assoluto, mentre Paolino Bracardi ha chiuso al 34° posto, ma è salito anche lui sul palco delle premiazioni, e per ben due volte: per il 6° posto di categoria SM50 e per un premio speciale come “atleta coraggioso” che ha ha tenuto la testa nella prima parte di gara! Più nutrita la presenza PVS alla gara di venerdì pomeriggio, la seconda edizione della “Bastardissima” organizzata dalla Pro-Loco di Bastardo (PG) con DreamRunners; 4 i nostri atleti che hanno preso il via in questa gara impegnativa e molto tecnica, difficile da interpretare, ed anche in questo caso abbiamo avuto un premiato: si tratta di Giovanni Torzoni che, grazie al suo 64° posto in 43’51”, ha guadagnato il 4° premio di categoria SM55. Il migliore dei nostri è stato comunque ancora una volta Eduardo Ercolani, ottimo 39° in 38’26”, seguito da Marco Goracci (49° in 41’04”), da Giovanni Torzoni e da Silvano Silvi (81° in 45’15”).

L’album della settimana (grazie a F. Paffarini)

Settimana con ridotta partecipazione della Podistica Volumnia alle diverse gare in calendario, ma non sono comunque mancate le soddisfazioni. Stavolta è stato il nostro neo acquisto Stefano Varrella a tenere alti i nostri colori, alla Kermesse Notturna di Capanne, ormai storica vetrina di prestazioni velocistiche nel panorama agonistico regionale, con i suoi forse non belli ma sicuramente velocissimi 5 km di percorso, che Stefano ha coperto alla notevole media di 4,09, chiudendo al 96° posto in 20’45” e precedendo di poco il giovane Eduardo Ercolani (101° in 21’01”) nonché l’esperto Marco Goracci (134° in 22’28”). Sempre veloce in queste gare brevi, anche quest’anno non si è smentito Paolino Bracardi, 146° in 23’07”, davanti a Giovanni Torzoni, 148° in 23’38”, mentre al 165° posto è giunto Silvano Silvi col tempo di 24’13”. Solo di bandiera invece la nostra presenza alla bella e dura “Tra i monti di Gualdo”, con il solo Paolo Bracardi a cimentarsi con gli oltre 10 km di corsa in montagna (la gara era valida come Campionato Regionale Fidal della specialità), ma anche quest’anno il buon Paolino ha fatto la sua gara – sempre con la usuale prudenza, come è d’uopo sui percorsi scoscesi – indossando il pettorale numero 1, che gli amici della Atletica Taino (sempre ottimi organizzatori) gli riservano ogni anno!

Mini-album della giornata (grazie ad Atletica Taino)

© 2011 Podistica Volumnia Sericap Suffusion WordPress theme by Sayontan Sinha